Mondiali di nuoto, la Pellegrini fa il colpaccio

Federica-Pellegrini-nuoto-Incredibile, inaspettata, grandissima Federica Pellegrini. Dopo le mancate medaglie dei primi giorni di gare l’Italia Intera l’ha chiamata al blocchetto di partenza dei 200 stile libero e lei ha risposto. Terzo crono questa mattina nelle batterie, miglior tempo nelle semifinali di oggi pomeriggio, con un sorpasso finale a due che di nome fanno Camille Muffat e Missy Franklin.

1.55.78 e per il momento avversarie tutte a casa, a chiedersi come si faccia a tirare fuori dal cilindro una prestazione del genere senza nemmeno aver fatto, durante la stagione, degli allenamenti specifici per questa gara.

A mente libera, senza pressioni di alcun tipo sulle spalle, la Pellegrini ha iniziato la sua gara rimanendo leggermente arretrata rispetto alle avversarie di testa che cercavano di scappare via. Una prima parte di gara nascosta, appunto, e un’ultima vasca di quelle che solo le grandi fuoriclasse sanno nuotare. Allungo finale e avversarie messe ko, almeno per ora.

E dopo la vittoria nella sua semifinale grande gesto dell’azzurra, scesa in acqua con un segno nero disegnato sul braccio in segno di lutto per le vittime dell’incidente nell’Irpinia. Federica Pellegrini ha infatti dedicato la sua prestazione odierna alle 35 persone decedute nell’incidente che ha visto un autobus fuori controllo precipitare da un viadotto.

Fonte: Eurosport

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *