Saving our Common Home and the Future of Life on Earth

I bambini della Scuola familiare di Nomadelfia apriranno la conferenza internazionale sulla Laudato si’

Che tipo di mondo desideriamo trasmettere a coloro che verranno dopo di noi, ai bambini che stanno crescendo? (Laudato Si’ 160)

Saranno i bambini delle scuole elementari e prima media di Nomadelfia ad aprire la Conferenza Internazionale “Saving our Common Home and the Future of Life on Earth”, che si terrà in Vaticano, nell’Aula Nuova del Sinodo, dal 5 al 6 luglio 2018, in occasione del terzo anniversario dell’Enciclica di Papa Francesco Laudato si’

“Cambio civiltà partendo da me stesso”; traendo spunto da questo l’insegnamento di don Zeno Saltini, fondatore di Nomadelfia, i ragazzi racconteranno ai partecipanti che l’unico modo per salvare il loro futuro e quello della nostra casa comune è che ognuno faccia la propria parte.

Trenta bambini dai 6 agli 11 anni inviteranno i partecipanti a pregare con le parole del Cantico delle Creature. Subito dopo i 4 più grandi prenderanno la parola per raccontare quanto già hanno fatto, con le loro piccole scelte, per costruire un mondo nuovo.

Il breve intervento terminerà con l’invito a Prophetic Economy, evento internazionale promosso da varie organizzazioni e movimenti, e con l’appello lanciato a nome delle nuove generazioni di ogni continente, affinché ciascuno faccia la propria parte.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.