L’Isis pronta con armi chimiche

isisSecondo il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America, l’Isis ha creato un reparto di armi chimiche. La nuova ‘capitale’ dello Stato Islamico potrebbe essere collocata tra Mayadin e Qaim vicino alla frontiera tra Siria e Iraq.

Secondo il Pentagono proprio dall’Iraq e dalla Siria, l’Isis sta unendo i maggiori esperti di armi chimiche per formare una nuova “cellula” specializzata. Secondo questa fonte la strategia è stata attuata per difendere a qualsiasi costo le loro ultime roccaforti.

Nella stessa area, secondo quanto riferito dalla Cnn, sarà di fatto collocata la nuova ‘capitale’ dello Stato Islamico a causa dell’enorme pressione militare esercitata su Raqqa da parte delle forze della coalizione a guida americana di cui fanno parte le Forze democratiche sirianee (FDS) e i curdi dell’Ypg

2 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *