Sequestrata l’auto di Cosima Serrano. L’avvocato: manovra inutile

Cosima-SerranoDopo l’arresto di Cosima Serrano, nell’ambito dell’inchiesta sull’omicidio di Sarah Scazzi, giovedì sera è stato disposto, da parte dei carabinieri di Taranto,  il sequestro dell’automobile della zia di Sarah: una Opel Corsa station wagon. Si spera, con questo provvedimento, di trovare tracce della vittima all’interno dell’abitacolo. Se così fosse, sarebbe confermata una recente versione del fioraio Giovanni Buccolieri, il quale aveva dichiarato di aver visto Sarah salire nella macchina di Cosima con lei alla guida, mentre si incamminava a casa sua. Poi è stata uccisa.

Il fioraio ha poi ritrattato la versione dicendo che era un sogno. L’avvocato De Jaco, difensore di Cosima Serrano, ha spiegato che il sequestro e le sue finalità sono abbastanza inutili, perché dopo 9 mesi qualsiasi traccia sarebbe difficile da trovare, soprattutto perché il cadavere non era sanguinante e per quanto riguarda altre tracce, Sarah ha spesso frequentato la zia, perciò le sue tracce sarebbero scontate. Valentina Misseri, dopo aver appreso dai giornalisti dell’arresto della madre, continua a difendere l’innocenza della donna e quella della sorella Sabrina, accusando invece il padre dell’omicidio della cugina. Inoltre ha aggiunto che è “Disumano sapere dalla stampa dell’arresto di mia madre”.

di Redazione

Foto: ilpaesenuovo.it  

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.