Parah Noir: la seduzione secondo Bridget Jones

La lingerie immaginata per l’inverno si ispira ancora una volta allo stile parigino della corsetteria sexy, la stessa sdoganata con ironia da Renée Zellweger nel film Bridget Jones. Un’ispirazione a cui attinge anche la linea Parah Noir, proponendo articoli di biancheria intima ad alto tasso di seduzione dove i dettagli caratterizzano le linee solo apparentemente castigate. In effetti la particolarità dei modelli, ricchi di minuzie sartoriali e ideati per esaltare al massimo la bellezza femminile, lasciano volare l’immaginazione, accesa da  merletti, pizzi trasparenti, ricami laser effetto rouches, punti luce e dettagli di petali e micro fiocchi. Guarnizioni che si inseriscono in provocanti guepiere e body, pronti all’occorrenza a trasformarsi in pratici sottogiacca e  soprattutto slip; ovviamente quelli mitici dalla sgambatura avvolgente indossati da  Bridget Jones, che ne ha sdrammatizzato l’uso, inserendoli addirittura a pieno titolo tra i modelli di corsetteria retrò ritenuta più accattivante. E ancora reggiseni a forma di tulipano per valorizzare il décolletè; o a balconcino per sostenere con il massimo comfort. I colori sono definiti, come il  rosso, il blu cobalto, giada e  bronzo, e i sempre intramontabili  basici bianco e nero.

Simona Santanocita

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.