Si avvicina la festa più cara ai romani, la Madonna Fiumarola de’ Noantri

Ci siamo : la festa più cara ai romani autentici, quella de’ Noantri con la venerazione della Madonna Fiumarola, si avvicina a grandi passi e farà vibrare di emozione il quartiere di Trastevere !

Le origini di questa festa popolare e religiosa sembrano risalire al 1535 quando il popolo inizio a celebrare in questa ricorrenza la Beata Vergine del Carmelo. Infatti la tradizione tramanda che proprio in quell’anno dei pescatori trovarono una statua della Santa Vergine in legno di Cedro alla foce del Tevere, dopo una tempesta.

La genesi del nome della festa vuole indicare proprio la festa dei Trasteverini (noi altri) in una fiera opposizione agli abitanti degli altri quartieri della capitale.

Già a partire da Sabato 21 Luglio, inizierà il programma dei festeggiamenti che solo qualche decennio fa riuscivano a riempire di bancarelle ed artisti di strada da Ponte Garibaldi a Via Induno!  La Madonna verrà portata presso la Basilica di San Crisogono dopo la processione per le vie di Trastevere con accompagnamento della fanfara dei Bersaglieri. La Sindaca di Roma, Virginia Raggi, parteciperà all’evento.

La Madonna in processione per le vie di Trastevere

Il clou assoluto però è previsto per Domenica 29 Luglio quando sul Tevere, a partire dalle 19,30, la Madonna Fiumarola partirà dal Circolo Canottieri Lazio per giungere in processione su una piccola imbarcazione a Ponte Garibaldi circa un’ora dopo.

Inizierà quindi la processione terrestre da Piazza Belli fino alla Basilica di Santa Maria in Trastevere, accompagnata dalla banda musicale dei Carabinieri. La statua della Madonna rimarrà nella Basilica fino a Lunedi’ 30 Luglio io quando verrà riportata nella sua sede naturale nel Santuario Mariano di Sant’Agata.

Il Santuario di Sant’Agata dove la Madonna è custodita durante l’anno

La sera di Domenica 29, nel momento dell’ingresso della Madonna in Piazza Santa Maria in Trastevere ci si attende uno spettacolo pirotecnico d’eccezione considerando la particolare location.

Per la gioia delle tante persone che interverranno all’evento, vogliamo ricordare che la Basilica di Santa Maria in Trastevere si presenterà con la sua nuova, bellissima e rinnovatissima veste, dopo una ristrutturazione durata circa 15 mesi, che ha ridato splendore ai mosaici ed alla Basilica.

Santa Maria in Trastevere, dopo il recente restauro

Quest’anno, a rendere ancora più attrattiva questa festa che da sempre è nel cuore dei romani, c’è la novità legata alla realizzazione degli abiti che impreziosiranno la statua della Santa Vergine : sono stati infatti realizzati dallo stilista Guglielmo Mariotto e donati dalla casa di moda Gai Mattiolo. Gli abiti della Santa sono per tradizione donati da ricche donne Trasteverine o cucite dalle Suore di Santa Cecilia in Trastevere.

Interno di Santa Maria in Trastevere

Grandi attese, forti emozioni e la certezza di vedere migliaia di romani e turisti in strada sono cosa sicura!

La Madonna Fiumarola in processione sul Tevere

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.