Roma scordata: la statua invisibile

Nell’ambito della nostra rubrica, Roma scordata, ci occupiamo oggi di una misteriosa statua che si trova in via di Villa Madama, nel quartiere Della Vittoria.

Villa Madama è una costruzione del 1500, commissionata dalla famiglia Medici, che si trova alle pendici di Monte Mario, in prossimità del Foro Italico, in pratica sopra lo stadio Olimpico. E’ la sede di rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ospita spesso capi di stato in visita a Roma.

La statua di cui ci vogliamo occupare è  molto alta, circa quattro metri, di marmo, su un basamento di travertino e raffigura un cacciatore. Il suo piede destro  schiaccia la testa di un cervo mentre imbraccia un fucile. Sembra essere una sentinella che scruta il Tevere, poiché è stata posta come a guardia della strada che sale verso l’ingresso di Villa Madama. Ma questo gigante di marmo è completamente avviluppato tra rovi ed erbacce, mentre rigogliosi alberi lo nascondono alla vista, sia di chi percorre la strada dello stadio sia la via di accesso a villa Madama.

La statua sembra essere stata scolpita da Michele Tiliacos nel 1936, di cui ben poco si conosce ed è stata eretta in pratica al di sopra della Casa delle Armi.

La cosa scandalosa è che un manufatto del genere, apprezzabilissimo per la sua magnificenza debba essere talmente trascurato da essere totalmente nascosto da una fitta vegetazione che in anni di oblio è cresciuta a dismisura fino ad avvilupparla e inghiottirla. Solo la nostra curiosità di redattori che ben conoscono Roma, ci ha permesso di scoprirla dentro a quello che è il Parco di Monte Mario.

Ci auguriamo che l’oggetto odierno della nostra rubrica sia di pungolo per l’amministrazione capitolina per restituire ai romani la godibilità di un bene a costi insignificanti: infatti basterebbe ripulire l’area e mettere magari un cartello indicatore che spieghi cosa rappresenta, chi è l’artista che l’ha scolpita, o da chi sia stata commissionata con la data di posizionamento.

1 risposta

  1. Avatar
    FEDERICO LA SALA

    NEL PLAUDIRE ALLA SEGNALAZIONE E ALLA SOLLECITAZIONE DI *INLIBERTA’*, segnalo questo articolo di Edoardo Sassi del 25 ottobre 2009: “SOTTO VILLA MADAMA UNA STATUA DI SETTANT’ANNI FA. Il «cacciatore» di marmo. La scoperta presentata al pubblico domenica alle 17 nella conferenza «La Casa del­le Armi tra passato e futuro» (Corriere della Sera, Roma/arte e cultura: https://roma.corriere.it/roma/notizie/arte_e_cultura/09_ottobre_25/cacciatore_dimarmo_sassi-1601917073308.shtml).

    Buon lavoro!

    Federico La Sala

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.