Nuova Porsche 911 GT2 RS: la widowmaker è tornata

new-porsche-gt2-rsLa nuova Porsche 911 GT2 RS sarà la 911 con il motore più potente di sempre. Non stiamo parlando dell’evoluzione dell’attuale ed estrema GT3 RS, ma della sorella che tutti gli appassionati del marchio di Stoccarda aspettano fin dall’ultima generazione lanciata nel 2010. Finalmente è pronta a ricalcare le scene internazionali e a tornare la regina dei track day.

Presentata nel 2010 in Germania, la prima generazione della 911 GT2 RS era in grado di erogare attraverso il suo 6 cilindri boxer la bellezza di 612 CV e 700 Nm di coppia che, insieme ad una riduzione del peso di 70 kg rispetto alla GT2 di serie, consentiva alla vettura di toccare i 330 km/h di velocità massima con una accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi. Il motore aspirato e tutta la potenza scaricata posteriormente hanno reso la GT2 una vettura estremamente difficile da guidare al limite e pericolosa, tanto da farle guadagnare l’appellativo di “widowmaker”. Tanto temuta e tanto ambita, l’icona sta per tornare.

La presentazione in anteprima assoluta ha avuto luogo domenica 11 giugno in occasione dell’Electronic Entertainment Expo svoltosi a Los Angeles, la più famosa rassegna intercontinentale riservata a videogiochi e videogiocatori. Porsche ha svelato la 911 GT2 RS grazie alla partnership con Microsoft in occasione del lancio della nuova Xbox One X e del titolo Forza Motorsport 7, il più avanzato simulatore di guida del colosso statunitense ormai arrivato alla settima generazione, non contando le espansioni Horizon.

1y5ykvobqe65Non si hanno ancora dati ufficiali riguardanti la vettura, ma le notizie trapelate a margine dell’evento lasciano immaginare che la nuova Porsche 911 GT2 RS sarà sicuramente in grado di competere con le più moderne e recenti supercars del panorama mondiale firmate Ferrari, Lamborghini e McLaren; sotto il cofano si nasconde un 3.8 litri biturbo in posizione centrale per ottimizzare la distribuzione dei pesi tra asse anteriore e posteriore, capace di erogare 650 CV e 780 Nm di coppia massima grazie anche al cambio automatico doppia frizione PDK e alla trazione posteriore abbinata alle quattro ruote sterzanti. Il gruppo motore-cambio proviene direttamente dalla sorella Turbo S, che a differenza della nuova GT2 mantiene la trazione integrale. Enormi prese d’aria anteriori e laterali enfatizzano il carattere minaccioso della vettura, esaltato ancora di più dall’enorme spoiler posteriore che va a beneficio della stabilità e dell’agilità tra un cordolo e l’altro.

Porsche non ha fatto trapelare altri dati tecnici e il numero di unità che verranno prodotte, rimandando con molta probabilità la presentazione al prossimo Salone di Francoforte che si terrà dal 17 al 24 settembre prossimi. Ci aspettiamo un altro grande capolavoro della casa di Stoccarda, che amplierà il listino offrendo alla sua clientela l’imbarazzo della scelta tra vetture quali la Porsche 911 GT2 RS, GT3, GT3 RS, Turbo e Turbo S. Voi quale scegliereste?

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *