Mille Miglia 2017: tutte le info

mille migliaLa Mille Miglia compie 90 anni.

E’ stato presentato oggi a Brescia il programma della trentacinquesima rievocazione della storica competizione, che partirà dalla città lombarda giovedì 18 maggio e che, fino alla data di rientro fissata per domenica 21 maggio, attraverserà, tra le città più importanti, Padova, San Marino, Parma e Roma che, come sempre, accoglierà le vetture prima di vederle ripartire per il nord. Nonostante gli anni, l’interesse per la manifestazione non sembra diminuire, continuando a catturare l’interesse di tutti gli appassionati e collezionisti; 695 sono state le domande di partecipazione pervenute quest’anno da tutti e cinque i continenti, con l’organizzazione che, prese in esame una per una, ha accettato ben 440 vetture in rappresentanza di 41 paesi.

Ma la Mille Miglia non è solo una sfilata di auto d’epoca e non; la classifica di gara verrà stilata in base ai risultati che verranno ottenuti in 130 tratti a cronometro, 112 saranno le prove a tempo e 18 rilevamenti andranno a comporre sette prove a media imposta. Le gare si svolgeranno regolarmente su strada, con un occhio alla sicurezza e non andando ad intralciare il normale traffico urbano. L’ultima prova, quella di velocità pura, si terrà presso l’aeroporto militare di Ghedi, in provincia di Brescia, da cui partono i Tornado dell’Aeronautica Militare del 6° stormo.

Si parte il 18 maggio….

mille miglia 2

Appuntamento con la partenza il 18 maggio alle 14:30 presso il polo fieristico di Brescia, da dove le vetture si dirigeranno verso il lago di Garda verso Padova, attraversando Verona e Vicenza. Il secondo e il terzo giorno sono i più impegnativi, quelli che prevedono più chilometri in marcia attraversando gli Appennini. La seconda tappa si concluderà a Roma, che accoglierà le vetture provenienti da San Marino, Ravenna e Perugia con l’ormai consueta kermesse che si terrà in via Veneto. Siena, Reggio Emilia, Modena e Parma sono le tappe più importanti del penultimo giorno di gara, prima del traguardo di Brescia.

Come accennato in precedenza, alla manifestazione non parteciperanno solamente auto storiche; Ferrari e Mercedes, come negli anni passati, seguiranno la manifestazione con i rispettivi trofei monomarca, il Ferrari Tribute to Mille Miglia e il Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge, che negli anni passati hanno mostrato al pubblico rarissimi esemplari come le Ferrari LaFerrari e F12 TDF e le Mercedes C63 AMG Black Series e SLR McLaren. La Mercedes inoltre porterà dieci vetture della collezione Mercedes-Benz Classic, tra cui una SSK del 1930 e la 300 SL degli anni 50. Sponsor principale della corsa sarà ancora Alfa Romeo che, come vetture di supporto, porterà la Giulia e l’ultima arrivata, la Stelvio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *