Intervista a Federica Tosi, stilista e designer di gioielli

federica tosi IMG_2441Federica Tosi, romana classe 1978, ha alle spalle studi di lingue e diverse esperienze nel campo commerciale. Nel 2006, negli Stati Uniti, da il via al progetto Luxury Fashion, produzione di gioielli di lusso, in collaborazione con Swarovski. Nel 2013 la sua prima linea di abbigliamento in condivisione con un’azienda del settore. Nel 2016, infine, la svolta con il marchio che porta il suo nome. La stilista veste una donna di forte personalità e attenta allo stile contemporaneo. Il brand “Federica Tosi” oggi veste molte donne celebri, da Ilary Blasi a Sabrina Ferilli. L’abbiamo intervistata per InLibertà.

Chi è Federica Tosi?

Sono una donna tenace e creativa. Il mio brand nasce dal desiderio di unire lo spirito imprenditoriale a quello creativo.

A che tipo di donna ti ispiri quando crei un abito?

Contemporanea, elegante e dinamica. Ogni volta che creo una collezione cerco di pensare ad un modello di donna che sia forte e libera allo stesso tempo e che possa incarnare un modello femminile di indipendenza e spensieratezza.

Pensi che nel campo della moda si possa ancora stupire?

Assolutamente si. L’importante è rimanere coerenti con le proprie idee e non aver paura di sperimentare. E’ per questo che cerco sempre di fare tesoro delle esperienze e dei viaggi che faccio, in modo tale da poter essere innovativa e allo stesso tempo fedele ai miei gusti.

Quanto incide in te l’essere romana ed il vivere a Roma?

Non saprei immaginarmi altrove che a Roma. Sono nata e cresciuta qui e nonostante i miei innumerevoli viaggi e le mille esperienze che ho vissuto fuori, Roma rimane il mio punto di riferimento costante.

Ci sono momenti particolari della giornata in cui ti sentì più creativa?

La creatività non è qualcosa che puoi circoscrivere ad un momento preciso. Come già accennato, cerco sempre di fare tesoro delle mie esperienze e mi lascio ispirare da ciò che mi piace e mi circonda.

In questa nostra liquida società quali sono i tuoi punti fermi?

La mia famiglia e la mia città: Roma.

Come e quanto il successo cambia le persone?

Federica+TosiQuello della moda è un mondo affascinante e in continuo divenire ed è facile lasciarsi travolgere. Io non mi sento di essere cambiata, ma cresciuta sicuramente. Credo che l’importante sia avere dei punti fermi e rimanere con i piedi per terra per poter gestire al meglio il successo.

Che cosa porti con te su un eremo?

Non sono un tipo da eremo, vivo connessa. In solitudine non riuscirei a trovare la mia dimensione.

Che cosa consiglieresti ad un giovane che voglia intraprendere la carriera di stilista di moda?

Ai giovani che vogliono fare questo mestiere consiglio di inseguire sempre i propri sogni e di rimanere sempre coerenti con il loro stile; è un lavoro meraviglioso, molto impegnativo ed appagante, ma bisogna rimboccarsi le maniche ed essere sempre aggiornati.

Che cosa vuoi fare da grande?

Da grande? Direi che ci sono già!! Mi auguro di continuare a produrre abiti e gioielli e di viaggiare, ci sono dei posti che sento la necessità di scoprire.

Scrivi