Giustizia: Ecco il nuovo decreto “salva Berlusconi”

silvio-berlusconi-italyAncora una volta, un decreto attuativo potrebbe permettere a Berlusconi di ricandidarsi senza aspettare il 2019.  

Si tratta del decreto attuativo della delega fiscale all’art. 19 bis, che stranamente è sfuggito al Premier Matteo Renzi.

Adesso tutti cascano dalle nuvole e si vocifera che l’articolo sia stato inserito nel testo il 24 dicembre scorso, al termine del Consiglio dei Ministri, senza che il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ne fosse al corrente. Se fosse così, Padoan non avrebbe colpe e le responsabilità cadrebbero su Antonella Manzione, ex capo dei vigili urbani fiorentini, fedelissima di Renzi,  al comando del legislativo di Palazzo Chigi.

A sposare la tesi della colpevolezza della renziana  è Grillo “Palazzo Chigi sembra un rione in mano alla Camorra. Renzi sta proteggendo Verdini, che ha voluto la norma” afferma il Beppe nazionale.  Quale miglior prova potrebbe in effetti dare Verdini al Cavaliere, del fatto che Renzi voglia l’alleanza , se non appunto quella di ridare “agibilità politica” a Berlusconi?

Certo siamo nel campo delle ipotesi, ma gli interrogativi restano.  Quello che sappiamo è che nel frattempo il Premier ha promesso di cancellare tale svista, peccato che il decreto attuativo della delega fiscale adesso resti congelato.

di Simona Mazza

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.