Giornate FAI di Primavera, aperture speciali gratuite Sabato 24 e Domenica 25 Marzo

Giornata-Fai-Primavera_630x340Da oltre 40 anni il FAI, Fondo Ambiente Italiano, si occupa di tutelare, salvaguardare e valorizzare il Patrimonio Italiano, sia esso artistico o naturale.

Il FAI è ente senza scopo di lucro ed i siti sotto la sua tutela, provengono essenzialmente da donazioni, eredità o comodato d’uso. Oltre al mantenimento dei beni, uno degli scopi dell’Organizzazione è sicuramente quello di educare la popolazione della Penisola alla conoscenza, al rispetto e alla cura dell’ambiente in cui viviamo.

Il FAI nasce nel 1975 su iniziativa di Elena Croce, figlia di Benedetto Croce, con l’intento di emulare il britannico “National Trust for Places of Historic Interest or Natural”, fondato 80 anni prima.

Da allora privati cittadini cosi’ come illustri personaggi della Società (lo Stato Italiano, le Assicurazioni Generali, Arturo Toscanini, la famiglia Doria Pamphili, la casa vinicola Donnafugata, alcuni tra i molti) hanno donato Ville e Palazzi storici, Conventi e Abbazie, Giardini e Mulini che oggi sono tornati a splendere grazie alle cure del FAI.

Palazzo della Marina

Palazzo della Marina

Il principale sostentamento del FAI è il tesseramento che singoli individui e famiglie, in modo sempre più numerosi sottoscrivono guadagnando, per pochi Euro all’anno, la possibilità di accedere alle innumerevoli location oggi sotto la responsabilità dell’Ente. Nel mese di Ottobre si tiene anche la FAI Marathon che si abbina all’iniziativa “ricordati di salvare l’Italia” al fine di raccogliere fondi economici e pubblicizzare le attività dell’Ente.

Il FAI ha ricevuto nel 1988 la Medaglia d’Oro ai Benemeriti della Cultura e dell’Arte.

Ormai da 26 anni, dal lontano 1992, si svolgono inoltre le “Giornate FAI di Primavera” che consistono nell’apertura gratuita di moltissimi siti FAI a tutti coloro che amano le bellezze del nostro Paese, siano essi tesserati FAI oppure no.

Palazzo Giustiniani

Palazzo Giustiniani

Nel 2018, le Giornate di Primavera si terranno nei giorni di Sabato 24 e Domenica 25 Marzo, con l’apertura straordinaria di oltre 1.000 siti che, anche grazie ai numerosi volontari a supporto del FAI, saranno visitabili dalle 10.00 alle 18.00 in entrambe le giornate.

Tutti coloro che saranno interessati, si preparino a fare qualche minuto di coda e a godere di alcune delle più interessanti attrazioni delle nostre città, solitamente sono chiuse e non accessibili.

I siti visitabili nel prossimo weekend, sono ben distribuiti su tutto il territorio Nazionale, dal Friuli a Matera, Isole incluse.

Nella Capitale saranno per esempio visitabili luoghi come il Palazzo della Marina (noto ai Romani come il Palazzo delle ancore) progettato nel 1911 ed inaugurato nel 1928, con la sua meravigliosa Biblioteca. Sarà accessibile anche il Palazzo Giustiniani, edificio del XVI secolo che vide la firma della Costituzione Italiana.

Villa Blanc

Villa Blanc

Non da meno sono Villa Blanc ed il Teatro di Villa Torlonia.

Sempre nel Lazio, gli appassionati potranno visitare l’Isola Bisentina situata nel Lago di Bolsena.

Tutti pronti quindi a visitare e godere grazie al FAI tante tra le meraviglie che il nostro Paese offre.

Teatro di Villa Torlonia

Teatro di Villa Torlonia

Info: www.fai.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.