Il Crotone raggiunge la salvezza e la favola continua

IMG_6517Con il titolo già assegnato alla Juventus e il secondo posto conquistato dai giallorossi l’ultimo importante verdetto riguarda la permanenza nel massimo campionato, verdetto giunto ieri sera dopo i match Crotone-Lazio e Palermo-Empoli: complice la sconfitta dell’Empoli è il Crotone a rimanere in Serie A.

L’attesa ripaga i pitagorici che battono la Lazio 3-1 e possono finalmente festeggiare. Si comprende sin dalle battute iniziali l’immensa voglia dei calabresi di giocare sino all’ultimo respiro per conquistare un traguardo meritatissimo. Le due reti segnate in 22’ regalano un sorriso e cosa più importante regalano la consapevolezza di poter giocare a questi livelli: prima Nalini (14’) poi Falcinelli (22’) fanno esplodere l’Ezio Scida. Gli ospiti provano a rovinare la festa con il gol di Immobile su calcio di rigore (26’) ma il Crotone non demorde e favorito dall’espulsione di Bastos (42’) per doppia ammonizione può giocare con maggiore tranquillità nel secondo tempo con l’uomo in più. Nella ripresa la Lazio prova la reazione ma il Crotone chiude i giochi al 60’ con la doppietta di Nalini. I calabresi fanno tutto ciò che devono per difendere questo importantissimo risultato e al 76’ da Palermo arriva la notizia più attesa, Nestorovski segna il vantaggio e poco dopo Henrique (84’) raddoppia battendo l’Empoli. Adesso il Crotone può davvero dare inizio alla festa. Per l’Empoli a nulla serve il gol di Krunic (87’) gli azzurri salutano la Serie A.

Gli altri risultati

Sampdoria 2-4 Napoli

Il Napoli di Sarri chiude la stagione con una splendida vittoria sul campo dell’ostica Sampdoria che vale il terzo posto e i preliminari di Champions League. Tanti gol ma non bastano ai partenopei per raggiungere il secondo posto. Il Napoli attacca per tutto il match e le notizie che giungono da Genova (prima il vantaggio dei rossoblù poi il pareggio) spingono gli azzurri a lottare a testa bassa ma al 90’ Perotti (Roma) spegne le ambizioni del Napoli.

I marcatori

Napoli: 36’ Mertens, 42’ Insigne, 49’ Hamsik, 65’ Callejon

Sampdoria: 50’ Quagliarella, 90’ Alvarez

Torino 5–3 Sassuolo

Serata spettacolare all’Olimpico tra Torino e Sassuolo che terminano la stagione a suon di gol e spettacolo. La partita è viva sino al fischio finale con entrambe le squadre desiderose di aggiudicarsi la vittoria. Il successo dei padroni di casa, che salutano i propri tifosi con una gran bella vittoria, arriva dopo una partita divertentissima e tanti tanti gol, tra i quali la tripletta di Defrel per il Sassuolo.

I marcatori

Torino: 6’Boye, 22’ Baselli, 46’ De Silvestri, 57’ Falque, 79’ Belotti

Sassuolo: 14’,40’,82’ rigore Defrel

Fiorentina 2–2 Pescara

Il pareggio è l’unica consolazione per la Fiorentina che dopo una stagione non esaltante saluta i propri tifosi rischiando la sconfitta.

I marcatori

Fiorentina: 66’ Saponara, 85’ Vecino

Pescara: 15’ Caprari, 65’ Bahebeck

Inter 5–2 Udinese

Sono tanti i gol anche tra Inter e Sassuolo. I nerazzurri chiudono la stagione con una vittoria e lo stadio saluta Palacio alla sua ultima gara con la maglia nerazzurra.

I marcatori

Inter: 5’ Eder, 18’ Perisic, 36’Brozovic, 54’Eder, 78’ autogol Angella

Udinese: 76’ Balic, 92’ Zapata

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *