Confindustria: servono scelte immediate e coraggiose

giorgio-squinzi-410x305Confindustria presenta in un documento le sue proposte alla politica in vista delle elezioni.

Un monito per i politici: “Servono scelte immediate, forti e coraggiose. Senza queste scelte nei prossimi anni non cresceremo più dello 0,5% l’anno”.

Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, presentando il documento afferma: “Dobbiamo riconquistare la crescita, creare lavoro, rimettere al centro le imprese” e questo “per ridare fiducia agli italiani, per restituire i nostri giovani un futuro di progresso e di crescita”.

Squinzi critica anche la riforma del lavoro a suo avviso non sufficiente ad una reale liberalizzazione del mercato del lavoro, manca all’Italia la flessibilità presente in altri paesi, “Riteniamo che il prossimo governo dovrà portarci più in linea con quanto fatto negli altri Paesi europei”.

Le proposte contenute nel documento prevedono un programma che va fino al 2018 con una iniziale “terapia d’urto” e a seguire un “processo di riforme da avviare contestualmente e senza ritardo”. La ‘terapia d’urto’ sarebbe volta a “mobilitare 316 miliardi di euro in cinque anni”.

Il progetto “non guarda al consenso ma alla crescita, che dice la verità su quello che serve per il bene del Paese”.

di Redazione

foto: corrieredelgiorno.com

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.