Come la tecnologia ed il 5G potrebbe cambiare la nostra vita

La tecnologia ha il potere di cambiare consistentemente la nostra vita, in meglio od in peggio, a seconda dei punti di vista.

Basta immaginare com’era la quotidianità degli essere umani prima della seconda Rivoluzione Industriale (1870) e come essa si sia evoluta nel corso dei 100 anni successivi : elettricità, combustibili, macchine ed automazione nelle industrie ci hanno portato tutte le meraviglie dei nostri giorni ma anche l’impoverimento del sistema agricolo e una ridotta necessità di forza lavoro a causa dell’uso massiccio della Robotica.

Altro esempio dell’influenza della tecnologia potrebbe essere il riflettere su come sia stato possibile vivere per 2000 anni senza telefoni cellulari, oggi oggetti imprescindibili della nostra vita!

Ed è proprio della telefonia e delle nuove funzionalità in arrivo che vuole parlarvi questo articolo.

Anche i meno tecnologici tra di noi sono diventati esperti di terminologie come TACS, GSM, UMTS, LTE e con le opzioni comunicative che queste piattaforme ci hanno donato : dapprima la voce in mobilità, poi gli SMS, i video e l’Internet ultra-veloce a supporto dei Social Network più diffusi.

Adesso è tempo di cominciare a familiarizzare con nuovi acronimi come 5G (quinta generazione mobile), IoT (Internet of Things, ovvero l’Internet delle cose) e CLOUD (il nuovo modello di memorizzazione dei dati).

Quali saranno le principali caratteristiche di queste innovative tecnologie che già serpeggiano tra di noi o saranno comunque diffuse entro i prossimi 2 anni ?

Ci sarà sicuramente un enorme incremento della velocità trasmissiva (bit rate oltre 1000 volte quello a cui siamo abituati con l’attuale 4G/LTE) che ci permetterà di scaricare con estrema facilità video, films, foto e quant’altro facente parte del mondo Multimediale !

Ma saranno i nuovi contenuti che gli Operatori Mobili mondiali identificheranno nei prossimi mesi che faranno la vera differenza con l’offerta odierna. Sicuramente molti di questi nuovi contenuti andranno a confluire nell’Internet delle Cose (IoT).

Un esempio pratico e già attuale di IoT è per esempio UBER, la possibilità di prenotare un autista per le nostre necessità con un semplice click, dopo una veloce registrazione sullo specifico sito.

Molti dei servizi di cui oggi godiamo nell’acquisto di merci dal sito di AMAZON, sono basati sui principi dell’IoT, pesantemente utilizzato anche nell’Industria.

Ci si attendono importanti novità nella gestione remotizzata della salute come ad esempio visite interattive tramite un device per anziani ed infermi, effettuate senza faticosi spostamenti dei pazienti presso ospedali o ambulatori. Questo porterebbe anche benefici ai familiari dei malati che li assistono, penalizzando il loro lavoro.

Grandi aspettative sono poi quelle legate allo sviluppo di auto con guida assistita o, probabilmente entro il 2020, a quelle senza conducente : le più grandi aziende automobilistiche mondiali ed i produttori di tecnologia mobile stanno alacremente lavorando sullo sviluppo di questa soluzione.

Allo studio anche servizi legati allo sviluppo dello Smart Working e innovazioni che possano essere applicate al mondo Scolastico ed Universitario.

E l’Arte ? Potrà mancare l’arte nella nuova tecnologia ? Assolutamente no !

Sono già in fase di realizzazione delle applicazioni che permetteranno di visualizzare su qualsiasi device, sia esso uno smartphone o un tablet o un personal computer, una serie di location distribuite nel nostro paese e non coperte da personale museale.

Un esempio di ciò è l’App denominata ‘Chiese a porte aperte‘, recentemente pubblicizzata dal periodico di viaggi e turismo THAT’S ITALIA, dove tramite una semplice registrazione si potranno prenotare visite ‘virtuali’ alle meravigliose opere contenute nelle Cappelle di San Bernardo d’Aosta (Cuneo) e di San Sebastiano (Glaveno, Torino). Se la proposta avrà successo, verranno aggiunti un numero maggiore di altri siti Artistici.

Questo e molto altro che ancora non riusciamo neanche ad immaginare diventerà realtà dei nostri giorni molto presto, modificando il nostro modo di vivere quotidiano.

E’ tempo di 5G ed IoT, è tempo di prepararci al nuovo !

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.