17 Marzo: Saint Patrick’s Day – Festa di un popolo meraviglioso

San-Patrizio-a-Roma-Colosseo-verdeOgni 17 Marzo, in Irlanda, si viene investiti da folle vestite di verde (magari con una pinta in mano).

E’ il Saint Patrick’s Day, il giorno di San Patrizio (385-461).

Il santo patrono d’Irlanda; colui che diffuse il Cristianesimo sull’isola.

Di origini scozzesi, fu rapito da pirati irlandesi.

Imparò la lingua Gaelica (antica lingua d’Irlanda) e venne a contatto con la religione Celtica.

Abbracciò la fede Cristiana e ne divenne un fervente predicatore, divenendo addirittura Vescovo.

Anche il trifoglio (il famoso Shamrock), simbolo caratteristico d’Irlanda, è strettamente legato alla storia di San Patrizio.

Con i tre petali del trifoglio, infatti, il santo spiegò agli irlandesi il concetto della Santa Trinità (Padre, Figlio e Spirito Santo).

Nella giornata del 17 Marzo, si ricorda la data della sua morte e tale ricorrenza viene festeggiata in Irlanda ed in tutti i paesi con forte presenza irlandese (soprattutto negli Stati Uniti, dove la comunità irlandese è molto numerosa).

Ci si veste di verde (colore tradizionale), di trifogli, si beve birra, si va in parata e, soprattutto, si fa festa.

SaintPatrickUna festa di un popolo splendido che colora di verde ogni cosa.

Anche case, strade, addobbi, negozi ed in special modo i famosi Irish pub.

Altra usanza di questa festa è quella di cercare la famosa pentola d’oro e i famosi “Leprechaun”, ovvero i folletti irlandesi che tradizione dipinge come soliti nascondere i loro tesori.

E’ un giorno speciale per tutti gli irlandesi.

Un giorno di orgoglio nazionale, di tradizioni e di celebrazioni.

Feste, parate, concerti e fiumi di birra da Dublino a Galway, passando per Cork, Limerick e Kilkenny.

In Italia si tingeranno di verde monumenti da nord a sud: il Colosseo a Roma, il Pozzo di San Patrizio ad Orvieto, la torre di Pisa, solo per citarne alcuni.

E’ la festa di un popolo e di una nazione splendidi.

Una terra che ha dato i natali a personaggi illustri del calibro di:

Arthur Guinness (1725-1803) – produttore di birra;

Thomas Moore (1779-1852) – poeta;

Oscar Wilde (1854-1900) – scrittore e poeta;

George Barnard Shaw (1856-1950) – drammaturgo e poeta;

James Joyce (1882-1941) – scrittore e poeta;

Michael Collins (1890-1922) – rivoluzionario;

Samuel Beckett (1906-1989) – scrittore e poeta.

E anche ad artisti musicali come gli U2, i Cranberries, i Corrs, Van Morrison, i Clannad, Enya, Sinead O’Connor e Lisa Hannigan.

san-patrizioUn consiglio quindi: se avete l’opportunità di volare in Irlanda o se siete già lì per questa splendida giornata, godete di questa festa meravigliosa, a stretto contatto con uno dei popoli più ospitali, altruisti e gioiosi d’Europa.

Ne rimarrete senza dubbio affascinati!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Per inserire il commento devi rispondere a questa domanda: *